Edimburgo

Edimburgo trasuda storia da ogni sua parte. Dominata da un castello costruito su una rupe , attraversata da vie acciotolate e da scalinate impervie, la capitale della Scozia non è solo uno splendido promemoria sul passato ma anche la perfetta visione dello scorrere dei secoli. Edimburgo è molto di più che un museo vivente o un qualcosa da osservare senza toccare: è una città viva, vibrante, con un carattere brillante e ben definito, dove camminare per ore e visitare pub unici, ristoranti e tante attrazioni capaci di lasciare il segno. Per conoscere a fondo Edimburgo occorre inoltrarsi nelle sue vie secondarie così come camminare su quelle principali. E non c'è bisogno di spendere troppo per godere il meglio di questa città.

Le attrazioni principali

L'entrata è gratuita per una buona parte delle attrazioni di Edimburgo. Ce ne sono tre che ti consigliamo di non perdere, soprattutto se ti trovi in città per la prima volta. Iniziamo dal superbo National Museum of Scotland, dove potrai anche ammirare la Pecora Dolly, il primo animale clonato. Proseguiamo poi con la Scottish National Gallery (dove potrai trovare regolarmente tour, eventi e workshop, molti dei quali gratuiti) e il Writers’ Museum, che è focalizzato su Sir Walter Scott, Robert Louis Stevenson e sull'inimitabile Robert Burns. Per trovare una delle migliori viste sulla città, incamminati fino ad arrivare sul punto più alto dell'Arthur’s Seat. Ne vale davvero la pena e non spenderai nemmeno un penny per ammirare un panorama bellissimo. Il momento migliore, anche per le foto, è il mattino perché il sole illumina la città nel modo giusto. Un altro consiglio: se raggiungere l'Arthur Seat ti sembra troppo, recati a Calton Hill.

Hai voglia di un tour classico di Edimburgo, di un qualcosa che includa il Castello e il Palazzo di Holyrood? Prova ad acquistare il Royal Ticket, un biglietto turistico che vale 48 ore e che ti darà l'accesso alle fast track per entrare in queste attrazioni. Alcuni bus tour gratuiti, inoltre, sono compresi nel prezzo del Royal Ticket.

Grassmarket, Edinburgh © VisitScotland
Grassmarket, Edinburgh © VisitScotland

  

Il modo migliore per scoprire il centro di Edimburgo è, senza dubbio, a piedi. E, ancora meglio, se sei in compagnia di qualcuno che conosce la città come I palmi delle proprie mani. Ci sono un'infinità di passeggiate da fare alla scoperta di Edimburgo, I temi dei walking tour sono molti e alcune guide locali accompagnano I turisti chiedendo in cambio solamente una mancia. Vale la pena di nomirare tre tour alla scoperta di Edimburgo: il Sandemans NewEurope Free Tour, il Potter Trail che, come dice il nome, vi porterà dentro la magia dei libri di Harry Potter che – lo ricordiamo – hanno preso vita proprio a Edimburgo. Il terzo è un Free Ghost Tour perché, infondo, Edimburgo è la città di demoni, fanstasmi, gremllins e chissà di quante altre creature oscure e spaventose.

Edinburgh Old Town © thisisedinburgh
Edinburgh Old Town © thisisedinburgh

Qualcosa di insolito

La città vecchia impera e troneggia sulle cartoline, ma c'è molto di più a Edimburgo che il suo lato medievale. Quella che comunemente viene chiamata New Town non è poi così nuova: essa risale, infatti, al XVIII Secolo e la sua costruzione ha portato in città molti edifici eleganti. Alcuni di questi sono parte di un tour chiamato Edinburgh’s 101 Objects che racconta la città attraverso alcuni punti di interesse inusuali, l'entrata di alcuni di questi è gratuita. In giro per Edimburgo, sia in Old Town che in New Town, troverai anche molte zone dove potrai accedere ad una rete wifi gratuita.

Se stai cercando un quartiere vivo e indipendente, con dei prezzi più bassi rispetto al centro, il posto che fa per te è Leith, luogo che per secoli è stato il fronte del porto di Edimburgo e che recentemente è stato riqualificato e ristrutturato.

Leith seaport © ste_hinde_photography
Leith seaport © ste_hinde_photography

Per raggiungere Leith, incamminati dal centro lungo la Leith Walk e vai avanti per poco più di un chilometro e mezzo. Altrimenti puoi prendere un bus di linea direttamente da Princes Street. Vai un salto al Elvis Shakespeare, proprio lungo la Leith Walk, un negozio dove trovare musica e libri e dove si tengono regolari “gig” ad entrata libera. Fermati a mangiare al The Walnut un eccellente ristorante scozzese, nel quale potrai portare il tuo vino direttamente da casa. Sei di ritorno da Leith e vuoi trovare un posto dove riposarti e bere una buona pinta? Fermati in York Place e entra al Conan Doyle: ottimo pub, ottima birra, ottimo cibo.

Edimburgo, in estate, è sinomino di festival d'arte e teatro. Ciò non vuol dire che non meriti durante il resto dell'anno! Ci sono performance interessanti ogni sera al The Stand, dove ogni domenica a pranzo si tengono spettacoli gratuiti di improvvisazione teatrale. Vuoi trascorrere una serata con un po' di musica dal vivo? Il posto che fa per te è il Whistle Binkies, dove c'è qualcuno che suona tutte le sere della settimana.

Come arrivare e come spostarsi

L'aeroporto di Edimburgo è raggiunto da molti volo di ogni tipo (low-cost o di linea) da tutte le parti d'Europa. Dall'Italia ci sono voli più volte a settimana da molte città, con una frequenza maggiore durante la bella stagione. La capitale della Scozia è collegata a Londra da un treno ad alta velocità che, in poco meno di 5 ore, attraverserà una buona parte della Gran Bretagna. Seguite I consigli del blog Man in Seat 61

In città, I luoghi da vedere sono a una ragionevole distanza da coprire a piedi. Nel caso tu stia pensando di girare anche con gli autobus, ti consigliamo di usare Transport for Edinburgh app, per avere tutte le informazioni su orari, tariffe e per poter acquistare direttamente I biglietti con ottimi prezzi. Se, invece, pensi di viaggiare anche in giro per la Scozia, prendi nota delle offerte della ScotRail o dei pass turistici che potrai usare su treni e bus.

Dove dormire

Il miglior consiglio che possiamo darti è di evitare I mesi estivi. Potrebbe sembrarti un qualcosa di scontato data la fama consolidata dei festival che si svolgono in città. Il fatto è che, proprio in quel periodo, le tariffe delle stanze lievitano moltissimo e occorre prenotare con largo anticipo (anche 8 mesi prima, per esempio) per trovare un qualsiasi letto in città. Se il tuo viaggio si svolge in estate e non trovi nulla, ti consigliamo di puntare alla città storica di Dunfermline, a 45 minuti di treno dal centro di Edimburgo.

In altri momenti dell'anno, tra ottobre e novembre oppure tra gennaio e marzo, troverai molte buone offerte per dormire a Edimburgo. L'ufficio turistico della città offre spesso tariffe vantaggiose per soggiornare negli hotel-partner. Due buoni indirizzi low-cost vicini al centro sono l'easyHotel Edinburgh e Hotel Motel One.

Dove Mangiare

Se pensi che la cucina scozzese sia solo haggis, rape e purè di patate, hai sicuramente preso un abbaglio. A Edimburgo ci sono street food market il venerdì e il savato, incluso il superbo Edinburgh Farmers Market. Se sei in cerca di un buon curry e di gusto indiano, il The Mosque Kitchen è un buon posto, dove anche I locali amano recarsi a cena. Per trovare un buon rapporto qualità.-prezzo, dai un'occhiata alle offerte di Groupon oppure su Open Table oppure ancora controlla la possibilità di pranzi scontati in ottimi locali come il Purslane Restaurant o il The Grain Store. Ami il cibo da pub? Passa la tua serata al The Black Rose Tavern su Rose Street. Ordina al banco e non rimarrai deluso.

Per maggiori informazioni su Edimburgo e sul resto della Gran Bretagna vai su VisitBritain.com

Acquista I biglietti per le maggiori attrazioni su VisitBritainshop.com