Viaggio a Londra alla scoperta del Gin

Thursday 08 June 2017

La Scozia è conosciuta per il suo whisky e Londra lo è per il Gin. Per farti conoscere al meglio anche questo lato del carattere della nostra capitale, ci siamo incontrati con Shake Rattle and Stir per provare il loro fantastico Gin Journey, sotto la guida del fondatore Leon Dalloway. La notte londinese è perfetta per portarti alla scoperta dell'affascinante storia di questa bevanda a base di bacche di ginepro, creata in distillerie indipendenti e pronta a diventare parte delle collezioni esposte sugli scaffali dei bar più suggestivi della città.

A glass tumbler of gin and tonic, surrounded by wedges of lime

Che la degustazione abbia inizio! 

Prima Tappa: City of London Distillery

London Distillery

Gin: Martin Miller's
Cocktail: "Lois Lane":  Martin Miller's gin, peach, elderflower, lemon, egg white.

Il cuore della grande distilleria City of London è l'impressionante tino di distillazione di fronte al bar. Ci siamo seduti proprio lì mentre Leon ci parlava del processo di creazione e aromatizzazione del gin. Successivamente abbiamo fatto il nostro assaggio di Martin Miller, puro e miscelato nel cocktail che abbiamo indicato qui sopra. L'atmosfera era amichevole e socievole: noi turisti condividevamo un tavolo, discutevamo di gin e sapori, facendo ogni serie di domande.

Seconda Tappa: Talented Mr Fox @ One Leicester Sreet 

gg08 600

Gin: Sipsmith Martini
Cocktail: 3 options - Sipsmith Wet Martini- TMF Burnt Orange and Black Pepper Vermouth. Sipsmith Dry - TMF Lemon Vermouth. Sipsmith Extra Dry - Death Valley Tincture.

Durante il viaggio con autista (ci vuole quando si assaggiano così tanti cocktail) dalla Strand a Soho, Leon ci ha raccontato un po 'di storia del gin. Il tutto ha inizio con la bevanda olandese Jenever, nata ai tempi d'oro della nazione dei tuilipani. I primi alambicchi a Londra si videro proprio in quel periodo e successivamente, quando ci fu la prima regolamentazione. La storia del Gin si intreccia ripetutamente con quella della Gran Bretagna. Scoprire questi intrecci ci ha invogliati ad assaggiarne ancora di più. Il secondo locale del nostro tour è stato l'accogliente Talented Mr Fox, dove abbiamo assaggiato lo Sipsmith Gin e parlato con il fondatore di questo bar, Sam Galsworthy. Ci ha invitato ad assaggiare una selezione di Martini diversi, ognuno contenente un diverso tipo di gin, prima di raccontarci i trucchi per ottenere gin diversi con diverse note botaniche. Prima di lasciare questo bar, ci è stato presentato un raro gin, come fosse un regalo speciale.

Terza Tappa: Opium, Chinatown

 negroni 600

Gin: Bulldog
Cocktail Bramble Bulldogged - Bulldog, limone, Mure, Pernod, anice, ginepro e ghiaccio secco aromatizzato

L'Opium è un bar ben nascosto e molto suggestivo che si raggiunge salendo una scala di legno.Travi sopra le nostre teste, lunatiche lanterne rosse e il trambusto di Chinatown ci ha lasciato la sensazione di aver scoperto una preziosa gemma londinese . Leon ci ha presentato il prossimo gin, e ci ha dato anche qualche informazione sul bar stesso - mentre lo faceva, il barista preparava il prosimo cocktail da assaggiare, delizia che ci avrebbero condotti in un'atmosfera extra e aromi deliziosi.

Quarta Tappa: Perkin Reveller, Tower Bridge

 gg0 600

Gin: Beefeater 
Cocktail: Autumn Revival - Beefeater aromatizzato con pera infusa, melograno e sciroppo di rum. Blue cheese e pere per guarnire

Probabilmente il bar più vicino al Tower Bridge, l'ingresso del Perkin Reveler si trova proprio accanto al molo di St Katherine e di fronte alla Torre di Londra. Una sera, ci ha raccontato Leon, stava entrando nel locale, quando incontrò un Beefeater (ovvero uno dei guardiani della torre), intento a chiudere i cancelli della torre. Questo locale vanta spazi ben conservati,con una splendida vista sul ponte. Qui, ovviamente, abbiamo degustato il gin Beefeater e un cocktail deliziosamente dolce a base di gin e rum. Abbiamo deciso di prendere qualcosa da mangiare e ci è stata servita una selezione di salumi e formaggi di alta qualità, con crocchette e calamari.

Gin Journey Tower Bridge

Quinta Tappa: Worship St Whistling Shop, Shoreditch

Gin: Dodd's.
Cocktail: Gin &Tonic  – Dood's Gin con una scelta di acque toniche realizzate solamente per il Gin Journey: lavanda e miele oppure cardamomo nero, rosa e lime.

L'ultimo bar della serata è stato Worship St Whistling Shop. Arroccato su una tranquilla strada laterale dove la città diventa Shoreditch, è vivace, luminoso ed estremamente confortevole, con dei bei divani grandi. È il bar perfetto per concludere una serata alla ricerca di gin. Qui abbiamo assaggiato il gin Dodd, in abbinamento con una selezione di acque toniche accuratamente elaborate, ognuna con un sapore distinto. Complessivamente, il Gin Journey è stato un viaggio divertente e coinvolgente e ci ha permesso di scoprire bar d'atmosfera e di fare due chiacchiere con esperti di gin, assaggiando cocktail innovativi e dai sapori geniali. Il tutto sapientemente gestito dallo stesso Leon Dalloway.

Se siete interessati al Gin Tour di Londra, visitate il sito di Shake, Rattle and Stir.

Nuovi articoli

10 Location di Harry Potter a Londra

10 Location di Harry Potter a Londra

Fai shopping come la Famiglia Reale

Illustrations of Royal Warrant Holders
Fai shopping come la Famiglia Reale

13 luoghi poetici in Gran Bretagna

Man O'War Beach, Dorset
13 luoghi poetici in Gran Bretagna

Esplora la Gran Bretagna Reale e scopri i luoghi sulla nostra mappa

Esplora la Gran Bretagna Reale e scopri i luoghi sulla nostra mappa

Un itinerario e una mappa per esplorare Windsor

A map of royal things to do in Windsor
Un itinerario e una mappa per esplorare Windsor