Patrimonio storico e culturale a Bath

1. Pulteney Bridge

Il Pulteney Bridge è uno degli elementi architettonici più rappresentativi di Bath. Questo magnifico ponte che attraversa il fiume Avon fu completato nel 1774, ed è una delle numerose costruzioni in stile Palladiano che nel XVIII secolo furono erette per abbellire la città. Come il Ponte Vecchio di Firenze, il Pulteney Bridge è fiancheggiato per tutta la sua lunghezza da graziosi negozietti e caffetterie, e assieme alla vicina diga a forma di “V” ti offrirà svariate opportunità per scattare fantastiche foto da postare su Instagram!

 

 

2. Bath Assembly Rooms

Scopri dove danzavano Jane Austen e tutta la buona società di Bath! Costruite impiegando la Bath stone (la tipica pietra locale color giallo-miele), le Assembly Rooms furono progettate dal celebre architetto John Wood il Giovane e vennero inaugurate nel 1771. Queste eleganti sale sono uno dei tanti edifici eretti durante il piano di rinnovamento della città attuato nel XVIII, e costituirono il punto centrale degli eventi mondani cittadini nella cosiddetta epoca Georgiana: non per niente furono definite “le sale più nobili ed eleganti del Regno Unito”. Non dimenticare di visitare anche il Fashion Museum, che è ospitato proprio qui.

 

3. Royal Crescent

Durante il tuo soggiorno in città dovrai assolutamente vedere il Royal Crescent, una delle attrazioni più famose e fotografate di Bath. Il Royal Crescent è una strada semicircolare che ospita un imponente complesso di 30 case, risalenti al XVIII secolo e progettate dall'architetto John Wood il Giovane. Al n. 1 di Royal Crescent potrai visitare una straordinaria casa museo, completamente arredata con suppellettili e oggetti originali d'epoca, dove sarai letteralmente catapultato indietro nel tempo all'era Georgiana.

 

 

4. Prior Park Landscape Garden

Goditi una passeggiata nel Prior Park Landscape Garden, un meraviglioso spazio verde risalente al XVIII secolo. Ricavato in quella che fu una medievale riserva di cervi, fu disegnato dal famoso architetto paesaggista Lancelot “Capability” Brown”, e alcuni dei suoi elementi vennero suggeriti al proprietario dal poeta Alexander Pope. Considerato uno dei capostipiti del cosiddetto giardino all'inglese, Il Prior Park Landscape Garden sovrasta Bath dall’alto di una vallata circondata da foreste, ed è abbellito da un caratteristico ponte in stile Palladiano eretto al centro di un lago.

 

5. Abbazia di Bath

L'Abbazia di Bath fu fondata alla fine del XV secolo come chiesa di un monastero Benedettino: costruita nel cosiddetto stile Gotico Perpendicolare, questa fu l'ultima delle grandi cattedrali erette in Inghilterra nel Medioevo. Visitando questo straordinario edificio religioso rimarrai stupito di fronte alle sue grandi volte a ventaglio, alle sue vetrate decorate, alle sue colonne in pietra e soprattutto ai suoi angeli che salgono sulla scala, posti sulla facciata esterna. Non dimenticare di salire sulla torre centrale, una delle esperienze migliori da fare a Bath.

 

 

6. Terme Romane

Nessuna visita a Bath può dirsi completa se non include una tappa alle Terme Romane, uno dei siti storici e archeologici più importanti d’Europa. In questa struttura starordinariamente conservata ti sembrerà quasi tornare indietro nel tempo, quando i Romani eressero un magnifico centro termale sulle uniche sorgenti calde naturali della Gran Bretagna, lo battezzarono Aquae Sulis e lo consacrarono alla dea Minerva. Nelle Terme Romane di Bath potrai entrare negli ambienti interni originali, passeggiare attorno alla grande piscina esterna circondata da un porticato, e ammirare i preziosi reperti stroci ritrovati durante gli scavi e conservati nel museo annesso al sito.