Tradizioni ed etichetta del Royal Ascot

Wednesday 07 June 2017

Il Royal Ascot è senza dubbio il più famoso concorso ippico della Gran Bretagna, nel quale i migliori cavalli da corsa del mondo competono per la gloria e per importanti premi in denaro. Il Royal Ascot risale all'inizio del XVIII secolo e si tiene in giugno all'Ascot Racecourse, celebre ippodromo situato nella contea del Berkshire. Durante il suo lunghissimo regno la regina Elisabetta II ha assistito a ogni edizione di questo prestigioso concorso, e il Corteo Reale che ha luogo il giorno della corsa è davvero uno spettacolo imperdibile.

Come in ogni evento ufficiale britannico che si rispetti, anche ad Ascot si segue un cerimoniale che prevede rigide regole d'etichetta. Con 5 giorni di appuntamenti mondani ai quali partecipare c'è molto da imparare, però non temere: se vuoi vivere questa affascinante esperienza, nei paragrafi seguenti troverai preziosi consigli su come comportarti nel modo giusto.

Royal Ascot Race Meeting at the prestigious Ascot racecourse in Berkshire. Royal Procession. Arrival of members of the Royal Family, including Her Majesty The Queen and Prince Phillip II by horse-drawn carriage.

Il dress code del Royal Ascot

Il Royal Ascot è un evento orgogliosamente ammantato di tradizione, quindi significa che il cosiddetto dress code (le regole d'abbigliamento) è un aspetto di primaria importanza, da non prendere assolutamente sottogamba. Il dress code di Ascot varia a seconda dall'area dell'ippodromo che stai visitando, comunque ci sono delle regole generali che vanno seguite per tutta la durata del concorso.

Royal Ascot Race Meeting at the prestigious Ascot racecourse in Berkshire. Group of women in formal dress standing on the balcony of the grandstand - Image credit VisitBritain, Ben Selway
Foto di Ben Selway ©VisitBritain

Il dress code per i signori

Royal Ascot Race Meeting at the prestigious Ascot racecourse in Berkshire. Men dressed in morning suits and top hats discussing a race. Credit ©VisitBritain, Ben Selway
Foto di Ben Selway ©VisitBritain

Secondo quanto prescrive Debrett's, autorità indiscussa del galateo britannico, al Royal Ascot i signori devono indossare un completo da giorno nero o grigio, dotato di panciotto. All'interno della Royal Enclosure (l'area riservata alla Famiglia Reale e ai suoi ospiti) va sempre indossato il cappello a cilindro, eccetto quando ci si trova in un box privato. Ovviamente capi d'abbigliamento casual come jeans, tute e pantaloni corti sono assolutamente vietati in ogni settore. 

Il dress code per le signore

Royal Ascot Race Meeting at the prestigious Ascot racecourse in Berkshire. Group of women wearing large hats. Sitting at a table, chatting. Image credited to ©VisitBritain, Ben Selway.
Foto di Ben Selway ©VisitBritain

Il fashion style esibito al Royal Ascot è una componente fondamentale dell'evento: qui la moda ha la stessa importanza delle corse. In questo concorso ippico vedrai signore che indossano strabilianti vestiti classici di tutti i colori, però come per gli uomini esiste un preciso dress code anche per le donne.

Innanzitutto spalle, petto e pancia non dovrebbero mai essere mostrati nudi ad Ascot. Vestiti senza spalline, tessuti trasparenti, top e pantaloni corti sono assolutamente vietati, così come i vestiti griffati, le novità stilistiche e l'abbigliamento fantasioso o casual in genere.

Se sei abbastanza fortunata da avere un posto nella Royal Enclosure, allora dovrai aspettarti regole ancora più formali: ad esempio gli abiti devono essere lunghi almeno fino al ginocchio, mentre le spalline devono essere larghe almeno 1 pollice (circa 2,5 centimetri). 

Regole per i cappelli femminili

ASCOT, ENGLAND - Racegoer attends day 2 of Royal Ascot at Ascot Racecourse on June 18, 2014. Photo by Chris Jackson, Getty Images for Ascot Racecourse.
Foto di Chris Jackson, Getty Images for Ascot Racecourse.

Per le signore è obbligatorio indossare un cappello. Recenti disposizioni indicano che i cappelli femminili devono avere un diametro di almeno 4 pollici (un po' più di 10 centimetri), specialmente all'interno della Royal Enclosure, così da evitare che vengano indossati copricapi a cuffia. A ogni modo questo non limita la scelta dello stile: spesso ad Ascot i cappelli sono così bizzarri che attirano più attenzione delle gare e dei purosangue!

Pranzare al Royal Ascot

Un pranzo al Royal Ascot è un vero e proprio evento in sé, sia che si mangi in uno dei numerosi ristoranti presenti, sia che si organizzi un classico picnic.

Pranzare in un ristorante panoramico

One of Ascot Racecourse's fine restaurants, image credited to Ascot Racecourse
Crediti: Ascot Racecourse

Scegli tra uno dei 14 ristoranti del Royal Ascot, dalla Royal Enclosure a The Villiers Club, il luogo socialmente più importante di questo concorso ippico. Tra fantastiche viste panoramiche sulla pista e piatti meravigliosamente preparati in cucine stellate Michelin, c'è qualcosa di veramente speciale nel pranzare ad Ascot durante le corse. Assicurati di riservare un tavolo per tempo: alcuni ristoranti sono completamente prenotati settimane prima dell'evento.

Organizzare un picnic

Royal Ascot Race Meeting at the prestigious Ascot Racecourse in Berkshire. Wine cooler with three bottles of champagne.

Poche cose sono più squisitamente britanniche di un picnic, e farlo ad Ascot renderà la tua giornata alle corse particolarmente splendida. Gli appassionati di ippica che vogliono organizzare un picnic troveranno alcune aree appositamente destinate a questo scopo: quindi prepara sandwich, frutta, dolci e una bottiglia di champagne, il Royal Ascot ti aspetta per il pranzo al sacco più elegante e stylish che potrai mai immaginare! Se vuoi aggiungere un tocco di classe, acquista l'occorrente per il tuo picnic direttamente sul posto e gustalo nella Windsor and Heath Enclosure. Picnic informali sono permessi anche nei parcheggi delle auto e degli autobus.

Un sorso di bollicine

Champagne flutes filled with golden champagne at Ascot Racecourse. Image credited to Ascot Racecourse.
Crediti: Ascot Racecourse.

In armonia con lo spirito celebrativo del Royal Ascot, gli spettatori che si recano nella Windsor and Heath Enclosure (ma solo in quest'area) sono autorizzati a portare con loro una bottiglia di vino frizzante o champagne come accompagnamento per il picnic. Fai attenzione perché questo è l'unico tipo di bevanda alcolica che è permesso introdurre all'interno dell'ippodromo: le altre possono solo essere acquistate in uno dei bar.

La nuova Village Enclosure di Ascot

Outdoor pavilion at Royal Ascot, decorated for a party. Fun use of banners, pinwheels, bottles and flowers.
Crediti: Courtney Weittenhiller, Ascot Racecourse.

A partire dal giugno 2017 l'Ascot Racecourse inaugurerà la prima nuova area in oltre un secolo, proprio in occasione del Royal Meeting. La Village Enclosure garantirà una prospettiva panoramica straordinaria: infatti in questa zona la visuale spazia verso il tratto finale della pista, con il palco d'onore sullo sfondo. Inoltre questo settore possederà uno stile unico, e gli spettatori potranno godersi esperienze gastronomiche d'alto livello, bar innovativi e musica dal vivo sia di giorno che di sera.

Articoli più recenti

Come essere un vero Kingsman, o un vero gentiluomo

Vai
Kingsman: The Golden Circle
Come essere un vero Kingsman, o un vero gentiluomo

Vestirsi come un agente Kingsman

Vai
Vestirsi come un agente Kingsman

Degustare Whisky in Scozia come un agente Kingsman

Vai
Degustare Whisky in Scozia come un agente Kingsman

L'etichetta da seguire per un afternoon tea in perfetto stile British!

Vai
Our ever-so British guide to afternoon tea etiquette
L'etichetta da seguire per un afternoon tea in perfetto stile British!

Esplora il Castello di Conwy a 360°

Vai
Esplora il Castello di Conwy a 360°