10 esperienze straordinarie da fare a Bristol

Bristol è una città abbastanza piccola per poter essere esplorata a piedi, ma anche tanto grande da offrire un’ampia scelta di cose da fare e vedere. Qui sono riunite diverse caratteristiche peculiari che la rendono decisamente interessante: un importante patrimonio storico, un'affascinante eredità marittima, una spiccata attenzione per l’ambiente, un'intensa scena artistica e una vivace vita notturna animata da locali e discoteche. Per iniziare a conoscere Bristol abbiamo pensato di suggerirti 10 esperienze davvero straordinarie da fare in questa città: sei pronto a partire con noi?

 

1. Cercare le opere di Banksy

Banksy graffiti at Bristol city street. Image credited to VisitBritain and Guo Ping

Nessuna esplorazione artistica di Bristol sarebbe completa senza includere Banksy, l’artista di strada originario della città che oggi è diventato un vero fenomeno mondiale. Le sue opere originali sono disseminate in tutta Bristol: perciò tieni gli occhi ben aperti e buona caccia!

 

2. Esplorare l’elegante quartiere di Clifton

Il verdeggiante sobborgo di Clifton è il posto perfetto per una bella passeggiata, dove ammirare gli eleganti edifici in stile Vittoriano, Georgiano e Regency, gustare un Afternoon Tea in un’accogliente sala da tè e godersi il ritmo di vita rilassato di un quartiere pieno di fascino. Data la sua posizione sopraelevata, Clifton regala anche una vista spettacolare sulla città di Bristol.

 

3. Visitare il ponte sospeso di Clifton

Hot air balloons floating above the city of Bristol and the Clifton Suspension Bridge during the Bristol Balloon Fiesta. Image credited to VisitBritain and Eric Nathan

Bristol si sviluppa su una serie di colline, per cui è letteralmente disposta su diversi livelli. Da Clifton, sobborgo che occupa il livello più alto, parte lo spettacolare Clifton Suspension Bridge, il ponte sospeso che scavalca il fiume Avon e la sua gola. Quindi tieni la tua fotocamera a portata di mano per immortalare uno dei siti più fotogenici del Regno Unito! Ulteriore suggerimento: recati alle porte della città per ammirare i due ponti autostradali sul fiume Severn, opere più moderne ma altrettanto spettacolari.

 

4. Scoprire la vivace scena musicale di Bristol

Nota per essere stata la città natale del trip-hop negli anni ‘90, con gruppi come i Massive Attack e i Portishead tra gli esponenti più noti, Bristol vanta tuttora un panorama musicale vasto e poliedrico, con locali che propongono ogni genere musicale dal drum & bass all’house, dall’hardcore al rock psichedelico fino ad arrivare all'heavy metal.

 

5. Arrampicarsi sulle sartie della SS Great Britain

Mother and daughter at the wheel of Brunel's ss Great Britain, Bristol, south-west England. Image credited to the British Tourist Authority.

Visita la la SS Great Britain, la famosa nave a vapore di Isambard Kingdom Brunel, per apprendere la storia di quella che fu la prima imbarcazione nel suo genere, scoprire le rotte navali che ha percorso e vedere le opere di restauro che l’hanno portata al suo stato attuale. Dopodiché sali sull’albero principale arrampicandoti sulle sartie come un vero marinaio, raggiungi la piattaforma panoramica che si trova a 26 metri di altezza e ammira Bristol da una prospettiva unica!

 

6. Andare da Bristol a Bath a piedi o in bicicletta

Il Bristol & Bath Railway Path è un sentiero ciclopedonale costruito lungo una linea ferroviaria dismessa che collegava Bristol a Bath. Per scoprire il magnifico paesaggio rurale del Somerset e delle Costwolds in un modo diverso dal solito, ti consigliamo vivamente di fare una gita a Bath usando questo percorso. Se i suoi circa 20 km di lunghezza sono troppi per un'andata e ritorno a piedi o in bici, tieni presente che il treno potrà riportarti a Bristol in circa 15 minuti, e che vi potrai caricare senza difficoltà anche la tua bicicletta.

 

7. Rilassarsi sul bordo dell’acqua

The ferry at Bristol waterfront in south-west England - image credited to VisitEngland and Destination Bristol

La Bristol Harbour, il porto cittadino, è una meta ideale per fare una passeggiata, ammirare alcune interessanti attrazioni della città oppure semplicemente per fermarsi in un pub e rilassarsi placidamente sulla banchina. Qui troverai anche lo straordinario Acquario di Bristol e il Watershed, centro culturale che proietta film indipendenti e organizza svariati eventi. Se cerchi qualcosa di più insolito c'è il ristorante Glassboat, ospitato a bordo di una chiatta riconvertita!

 

8. Assaggiare il sidro locale

L’Inghilterra sud-occidentale è rinomata per il sidro, la deliziosa bevanda alcolica a base di mele. Quindi, specie se non l'hai mai fatto, mentre sei a Bristol dovrai assolutamente assaggiarlo! Il Bristol Cider Shop è un negozio che dispone di un’ampia selezione di sidri artigianali di produzione locale, e che inoltre organizza degustazioni guidate. È possibile trovare del buon sidro anche in molti pub della città: chiedi tranquillamente consiglio al personale dietro al bancone, non potrai sbagliarti!

 

9. Visitare musei, gallerie d'arte e cinema alternativi

Statue of John Cabot outside Arnolfini, Bristol, south-west England. Image credited to Iain Lewis.

Nel centro di Bristol troverai importanti musei e gallerie d'arte, come il popolare centro per l’arte contemporanea Arnolfini, e il museo delle scienze per tutta la famiglia @Bristol. Fai un salto anche al Cube, il cinema gestito da artisti locali, che oltre a proiettare film propone eventi musicali, gare di air guitar e molti altri eventi artistici.

 

10. Partecipare a un tour dei pirati nella patria di Barbanera

Bristol vanta un posto di primo piano nella storia della marineria. Il famoso modo di dire inglese "shipshape and Bristol fashion", che sta a indicare qualcosa che è in perfetto ordine, ha origine proprio qui e fa riferimento alla reputazione di cui Bristol godeva per la costruzione di navi estremamente robuste e sicure. Per conoscere tutto quello che lega Bristol alla tradizione dei viaggi in mare partecipa a una visita guidata della città e del suo porto, così scoprirai anche la storia del pirata Edward Teach (meglio conosciuto con il suo celebre pseudonimo di Barbanera), che era nativo proprio di questa città.