48 ore a...Glasgow

Glasgow è la città più grande della Scozia ed è rinomata per la sua vivace scena musicale, artistica e culturale. Oltre a ciò, il suo ricco patrimonio architettonico e la possibilità di fare dello shopping di alto livello la rendono ancora più appetibile. A partire dal 2016, anno designato Scotland's Year of Innovation, Architecture and Design, Glasgow ha assunto un ruolo importante e merita di essere scoperta, anche avendo solo due giorni a disposizione.

Glasgow ha la più grande concentrazione di industrie creative in Gran Bretagna, al di fuori di Londra. I suoi palazzi ricordano differenti epoche: si parte dallo splendore vittoriano della Glasgow City Chambers per arrivare allo stile Art Nouveau della rinomata Glasgow School of Art progettata da Charles Rennie Mackintosh. Non mancano le strutture ultra-moderne del nuovo Riverside Transport Museum, che porta la firma della grande Zaha Hadid. Con oltre 1.500 negozi, inoltre, questa città viene definita il secondo più grande centro commerciale della Gran Bretagna. 

Come se ciò non bastasse, Glasgow è Città della musica dell'UNESCO. Nel panorama musicale urbano, viene definita amichevolmente "Gtown". In città vengono messi in scena una media di 130 eventi musicali ogni settimana. Non a caso, Glasgow è considerata il luogo giusto per scoprire nuovi talenti: le band provenienti da qui o che hanno iniziato la loro carriera qui includono nomi famosi come Franz Ferdinand, i Fratellis, Belle & Sebastian, Snow Patrol, Travis, Texas e Paolo Nutini.


Der "Heart Buchanan Deli" auf der Byres Road in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / Britain on View

Dove dormire:

Dopo aver subito una ristrutturazione da 20 milioni di sterline, il Grand Central Hotel a quattro stelle ha vinto quattro premi agli Scottish Hotel Awards 2015. Aperto dal 1879, questo dell'ospitalità made in Glasgow dispone di 230 camere e suite. Gli ex ospiti includono politici e star di Hollywood.  

Il primo boutique hotel di lusso del pluripremiato gruppo Dakota, Dakota Deluxe Hotel, è stato inaugurato a maggio 2016 nel cuore di Glasgow. Dispone di 94 camere e suite contemporanee, una sala Champagne e un Bar & Grill che serve cibo sofisticato e confortevole.

Un'opzione boutique economica con 101 camere, l'Ibis Styles aperto alla fine del 2015. Ispirato all'ambiente locale, l'arredo vivace comprende gru per cantiere navale, luci a cono di traffico e testiere di stampa digitale di immagini iconiche della città.

 

Giorno 1 a Glasgow:

11:00 Visitare la School of Art, guidati da uno studente

Uno dei migliori modi per visitare la celebre Glasgow School of Art è farsi guidare da uno studente. Il premiato Mackintosh GSA Tour offre una visione unica per conoscere la vita e il lavoro del famoso designer e architetto scozzese Charles Rennie Mackintosh. Il tour di un'ora ti illustrerà i dettagli esterni dell'iconico edificio Mackintosh e ti spiegherà gli importanti lavori di restauro. C'è anche la possibilità di vedere la straordinaria collezione di mobili originali Mackintosh nella nuova galleria della scuola.

 

12:15 Visita l'Università di Glasgow

Il campus storico dell'Università di Glasgow è un'altra attrazione turistica da non perdere. Fai un tour in autonomia della quarta università più antica della Gran Bretagna e segui le orme di famosi visionari, che qui si formarono. Uno di essi è il pioniere della televisione John Logie Baird. Non perdere il chiostro dell'Università: questa parte dell'edificio è stato usato come location per diversi film.


Die Kreuzgänge der Universität in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / Britain on View

13:30 Goditi il pranzo su di una vecchia strada della città​​​​​​​

Vicino all'Università di Glasgow si trova Ashton Lane, un vecchio vicolo cittadinno che ora è un tesoro di bar e ristoranti bohémien. Il ristorante Brel è uno di quegli indirizzi da segnare sulla guida: con i suoi interni rustici e chic e uno spazio all'aperto per bere e mangiare, questo luogo è un'ottima scelta per un pranzo in quella zona. In alternativa, prova il rinomato bar l'Ubiquitous Chip.


Ashton Lane in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / VisitScotland

14:30 Scopri il lato bohemien di Glasgow​​​​​​​

Il quartiere che comprende l'Università di Glasgow e Ashton Lane è noto come West End di Glasgow. Questo quartiere bohémien di case con tetti in arenaria e strade di ciottoli merita di essere esplorato. Qui puoi trovare una fantastica gamma di negozi vintage e di design, caffetterie, bar e negozio di specialità gastronomiche di ogni genere. Il West End di Glasgow ospita anche i pittoreschi Giardini Botanici e Kelvingrove Park, così come l'elegante ed elegante casa di Charles Rennie Mackintosh, ora di proprietà dell'università e visitabile.
 


Die botanischen Gärten in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / Britain on View

16:30 Fai un viaggio nella storia della Scozia​​​​​​​

Nel West End di Glasgow troverai anche il Kelvingrove Art Gallery and Museum. Costruito nel 1901, questo imponente edificio in mattoni rossi mostra una delle più grandi ed eclettiche collezioni d'arte d'Europa ed è una delle attrazioni turistiche più famose della Scozia. Le opere più importanti includono l'iconico dipinto di Salvador Dali, il Cristo di San Giovanni della Croce, oltre a elementi che raccontano la storia e l'archeologia scozzese, ma non solo.


Die "Floating Heads" von Sophie Cave in der Kelvingrove Art Gallery in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / Britain on View

19:30 Cena nel quartiere più in di Glasgow​​​​​​​

Finnieston era un'area industriale frequentata dai lavoratori del post ed è ora un quartiere con un'immagine e un'atmosfera tutte nuove. Qui troverai SSE Hydro, l'area creata appositamente per i Giochi del Commonwealth di Glasgow 2014. Questo luogo è stato testimone di un cambiamento davvero radicale che l'ha consegnata nelle mani di un futuro nuovo. Conosciuto come "The Strip", non perderti questo tratto di Argyle Street ora fiancheggiato da bar pop-up e ristoranti eclettici, tra i quali troverai The Gannet oppure la cucina indiana in stile tapas al Mother India's Café, senza scordare il mitico fish & chips dell'Old Salty's.

21:30 Sorseggia un buon cocktail oppure un ottimo whisky​​​​​​​

Le opzioni per il dopocena lungo l'Argyle Street vanno dai cocktail del Kelvingrove Café fino al whisky scozzese e musica tradizionale dal vivo al The Ben Nevis.

Giorno 2 a Glasgow:

9:30 Visita il Museo dei Trasporti

Votato come Museo Europeo dell'anno nel 2013, il Riverside Museum, progettato da Zaha Hadid è il museo scozzese dei trasporti e dei viaggi. La sua collezione comprende una storica Tall Ship, un'icona del patrimonio navale di Glasgow ormeggiato lungo il fiume, mentre all'interno del vasto spazio della galleria ci sono tram, filobus, auto d'epoca, biciclette e motociclette: ogni oggetto racconta una storia unica.


Riverside Museum in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / Craig Easton

11:00  Fai un brunch scozzese

Goditi un delizioso brunch scozzese alla Cup Tea Rooms, una delle più rinomate sale da tè di Glasgow. L'interno vittoriano della Cup Tea Lounge è davvero sorprendente. In alternativa, scegli la Cup Tea Room nel West End di Glasgow e il nuovo Cup Tea Garden nella stilosa Merchant City. La colazione servita da Cup è eccezionale: essa comprende pancetta affumicata scozzese, salsicce e fagioli fatti in casa. Altre scelte includono Eggs Benedict, Florentine, Royal o Stornoway, le ultime due servite con salmone affumicato scozzese o Stornoway Black Pudding. Cup è anche un'ottima scelta per il tradizionale afternoon tea.

 

12:00 Fai shopping nel secondo retail centre più grande di Gran Bretagna

Con oltre 1.500 negozi, Glasgow è riconosciuta come il secondo più grande centro commerciale della Gran Bretagna, fornendo una delle migliori esperienze di shopping fuori Londra. Glasgow's Style Mile è il quartiere commerciale centrale della città: tutti i grandi brand si trovano su High Street. Nascosto dietro il centro della città si trova Merchant City, uno dei quartieri più antichi di Glasgow e un'area di enorme interesse architettonico. Risalente al 1750, ospitava i magazzini di ricchi mercanti. Quei vecchi magazzini sono diventati boutique, bar, ristoranti ed eleganti appartamenti in stile loft.


Merchant City in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / VisitScotland

14:30 Fai un giro fuori città per visitare una dimora di campagna​​​​​​​

Facilmente raggiungibile dal centro di Glasgow, la Pollock House è una grande proprietà di campagna costruita nel 1752. Ora è gestita del National Trust for Scotland e le sue lussuose stanze sono piene di mobili d'epoca e opere d'arte. Al piano terra si trovano, invece, gli alloggi del personale di servizio. Dopo la vostra visita, noleggiate una bicicletta per esplorare il circostante Pollock Country Park e osservate i cavalli Highland Cattle e Clydesdale.


Pollok House in Glasgow, Schottland // Foto © VisitBritain / VisitScotland

19:30 Assapora una buona Apple Ale e il meglio della cucina scozzese

A Drygate troverete il primo birrificio artigianale esperienziale della Gran Bretagna, un'attività che produce una gamma di birre e IPA, tra cui la Outaspace Apple Ale. La birreria di Glasgow ospita anche il Craft Beer Bar & Kitchen di Drygate che serve prodotti scozzesi stagionali come il granchio della West Coast, bistecche scozzesi frollate per 60 giorni, hamburger e salumi vari.

 

22:00 Goditi un concerto nella Città della Musica

Glasgow è designata Città della Musica dell'UNESCO grazie alla sua fiorente scena musicale e alla moltitudine di luoghi per godere della buona musica dal vivo. King Tut's Wah Hut è costantemente definito il miglior locale di musica dal vivo della Gran Bretagna, in buona compagnia con la leggendaria Glasgow Barrowland Ballroom nella zona est della città. Per concludere, recati nella zona Saint Luke's, l'incredibile luogo dove trovare musica e arte in una ex chiesa sconsacrata e restaurata.

 

Come arrivare a Glasgow:

Glasgow è collegata all'Italia da molti voli low-cost che partono dalla principali città. In alternativa, si può considerare di atterrare a Edimburgo e raggiungere Glasgow in circa un'ora di treno dalla capitale scozzese.