La Cattedrale di York e i suoi segreti

Wednesday 07 August 2019

 

Guardandola è impossibile non rimanere incantati dai suoi mille dettagli e non pensare a quanto lavoro, ingegno e arte sono stati necessari per erigerla. La sua costruzione iniziò nel 1220 e terminò nel 1472, e ancora oggi la Cattedrale di York (in inglese York Minster) è continua ad essere uno spettacolo pieno di storia, fascino e segreti. Facciamo quindi conoscenza con quella che è una delle icone di York e una delle chiese più famose del mondo.

 

Una panoramica sulla Cattedrale di York

Il nome ufficiale è Cathedral and Metropolitical Church of Saint Peter in York (Cattedrale e Chiesa Metropolita di San Pietro in York), ma è conosciuta semplicemente come York Minster. È la cattedrale gotica più grande del Nord Europa, e i suoi spazi immensi conservano opere d'arte dal valore inestimabile, a cominciare dalle sue 128 finestre in vetro finemente decorato. Esse sono composte complessivamente da circa 2 milioni di pezzi e costituiscono la più grande e importante raccolta di vetri decorati antichi della Gran Bretagna, molti dei quali risalgono al XII secolo. In particolare la Great East Window (la Grande Finestra Orientale) è la più grande vetrata singola medievale del Regno Unito, avendo approssimativamente le dimensioni di un campo da tennis. Di grande pregio anche la Five Sisters Window (Finestra delle Cinque Sorelle), vetrata che rapisce per il certosino lavoro occorso per realizzarla.

Le colonne della navata si innalzano per circa 30 metri fino ad arrivare in una volta a costoloni: in un punto c’è la Vergine Maria mentre allatta Gesù, mentre a metà della volta ecco apparire un drago dorato che si sporge da sopra il lucernario. Da notare anche l’orologio astronomico situato nel transetto nord, meccanismo che però risale al XX secolo. Nel lato est la prima peculiarità interessante è la Sala Capitolare, risalente al XIII secolo e carica di bassorilievi in pietra. Molti di essi riguardano animali come le scimmie, l’ariete e il gatto, e anche figure grottesche e irriverenti.

Nel transetto sud spicca la Rose Window (Vetrata a Rosone), che rappresenta forse il cuore della Cattedrale, un dettaglio che non solo è un capolavoro artistico ma è anche l'emblema di un momento fondamentale della storia inglese. Il nome di questa vetrata non è solo un termine tecnico architettonico, perché infatti simboleggia l'unione delle casate degli York e dei Lancaster avvenuta nel 1486 con il matrimonio tra Enrico VII ed Elisabetta di York. Enrico VII aveva sconfitto il famigerato Riccardo III nella Battaglia di Bosworth, ponendo fine così alla Guerra delle Due Rose. Lo sposalizio diede inizio alla celeberrima stirpe reale dei Tudor.

 

Curiosità e informazioni utili sulla Cattedrale di York

  • Salire sulla torre centrale della Cattedrale a ammirare il panorama della città è considerata una delle esperienze imperdibili da fare a York. La torre è alta circa 70 m e per arrivare in cima bisogna superare 275 gradini.
     
  • Nella Cattedrale di York potrai anche scendere nella cripta e se partecipi a un cosiddetto Hidden Tour potrai visitare (accompagnato da una guida) parti dell'edificio che solitamente sono chiuse al pubblico.
     
  • Visitando la Cattedrale di York potrai partecipare ad attività didattico-ricreative per famiglie e bambini.
     
  • Gli ingressi per le visite alla Cattedrale e alla torre sono a pagamento. È possibile fare un biglietto normale per visitare la sola Cattedrale, oppure un biglietto cumulativo che includa anche la salita alla torre. I biglietti sono validi per ben 12 mesi dalla data di emissione, quindi durante il tuo soggiorno a York potrai entrare tutte le volte che vorrai.
     
  • La Cattedrale di York ha un suo corpo di polizia: è una delle sole 7 cattedrali al mondo che possiede una forza di sicurezza propria.
     
  • La Cattedrale si trova nelle vicinanze di diverse attrazioni e luoghi d'interesse (comunque il centro città è abbastanza compatto e si può visitare facilmente). Nei pressi del Minster troverai lo Yorkshire Museum e i suoi Museum Gardens, l'Abbazia di St. Mary, lo York Theatre Royal, l'Old Palace (la biblioteca storica della Cattedrale), la chiesa di St Michael le Belfrey, la Treasurer's House (bellissima residenza storica) e la Guy Fawkes Inn (pub ospitato nella casa natale di Guy Fawkes, il celebre ribelle della Congiura delle Polveri).

Nuovi articoli

Manchester, cosa vedere in un giorno tra storia, cultura e calcio

Manchester, cosa vedere in un giorno tra storia, cultura e calcio

Coronation Chicken: il piatto freddo della Regina

Coronation Chicken: il piatto freddo della Regina

Highgate Cemetery: visitare un cimitero storico di Londra

Highgate Cemetery: visitare un cimitero storico di Londra

Imperial War Museum North: il museo della guerra di Manchester

Imperial War Museum North: il museo della guerra di Manchester

Yorkshire Pudding: la morbida delizia made in UK

Yorkshire Pudding: la morbida delizia made in UK