Imperial War Museum North: il museo della guerra di Manchester

by Gianluca Vecchi & Giovy Malfiori
Tuesday 14 July 2020

In Gran Bretagna vi sono numerosi musei militari, che in genere raccontano la storia di specifici conflitti o di particolari reggimenti, ponendo l'accento sull'eroismo dei soldati e del combattimento. A Manchester invece c'è una magnifica esposizione dedicata sì alla guerra, ma con lo scopo di sottolinearne l'aspetto terribile e cruento. Stiamo parlando dell'Imperial War Museum North.

Questo museo si trova nella splendida cornice dei Salford Quays, la zona portuale riqualificata sul fiume Irwell, dove si distingue per la sua avveniristica architettura. L'edificio, opera di Daniel Libeskind, è esso stesso una sorta di monumento pacifista: sorge infatti sul sito di una precedente costruzione bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, mentre la sua forma apparentemente astratta è costituita da ideali frammenti di un globo distrutto, metafora della rovina del mondo.

Già all'ingresso dello spazio espositivo l'Imperial War Museum North mostra la sua eccezionalità accogliendo i visitatori con un vero Harrier, il famoso aereo a decollo verticale, posto su un piedistallo quasi come fosse un gigantesco modellino. All'interno si può ammirare una vasta collezione di oggetti, dalle mazze in stile medievale usate nelle trincee della Prima Guerra Mondiale alla carcassa di un veicolo esploso in Medio Oriente nell'epoca contemporanea, passando per ogni genere di reperto legato direttamente o indirettamente a qualche conflitto.

La mostra non possiede assolutamente l'atmosfera di romanticismo che spesso aleggia in luoghi del genere, anzi, tutto il contrario. Il senso di disagio viene aumentato anche dalla struttura stessa dell'edificio, che con i suoi percorsi tortuosi, la quasi totale assenza di angoli retti e la temperatura che cambia nei diversi ambienti cerca di disorientare il visitatore in ogni modo. In più ogni ora si tiene il cosiddetto Big Picture Show, un'esperienza multisensoriale con la quale si viene catapultati in diverse situazioni belliche attraverso l'uso di proiezioni e soprattutto di rumori assordanti, come urla, sirene ed esplosioni.

All'Imperial War Museum North si tengono anche mostre temporanee, sempre incentrate sul tema della guerra, e vengono organizzate attività per famiglie e scolaresche. In particolare gli studenti hanno a disposizione diverse risorse gratuite per le loro ricerche. Infine c'è una caffetteria dove poter mangiare o fare una pausa, e un bookshop dove acquistare libri e souvenir.

Come arrivare a Manchester

Attualmente l'aeroporto di Manchester è l'hub principale per raggiungere l'Inghilterra del Nord direttamente dall'Italia. Gli altri scali più vicini sono il John Lennon Airport di Liverpool e il Leeds Bradford Airport. In treno Manchester è raggiungibile da Londra in circa 2h 10 min, da Edimburgo in circa 3 h 15 min, da Birmingham in circa 1 h 30 min, da Liverpool e Leeds in circa 50 min.

Salford Quays al crepuscolo

Come visitare l'Imperial War Museum North

I Salford Quays si trovano vicino all'Old Trafford, il celebre stadio del Manchester United, e sono comodamente raggiungibili dal centro della città tramite il servizio di trasporto pubblico Metrolink. Per info complete su come arrivare all'Imperial War Museum North, orari d'apertura e contatti consulta la pagina dedicata ai visitatori del sito web del museo. L'ingresso è gratuito.

Imperial War Museums è una rete di esposizioni dedicate alla guerra con altre tre sedi a Londra e una a Duxford (nel Cambridgeshire): per maggiori informazioni consulta il sito web.

 

Autore

Gianluca Vecchi & Giovy Malfiori

Consulenti di Web Marketing e Comunicazione per lavoro, Blogger innamorati della Gran Bretagna per passione.

Sito web | Vedi tutti i post di questo autore

Nuovi articoli

Il Natale Britannico a tavola

Christmas decorations on a Christmas table with typical crackers
Il Natale Britannico a tavola

I luoghi di Beatrix Potter in Gran Bretagna

Lake District panoramic view with two people hiking on a very sunny day with blue sky
I luoghi di Beatrix Potter in Gran Bretagna

Tra film e storia: in viaggio sui luoghi di Mary Stuart

Glencoe is a glen of volcanic origins, in the Highlands of Scotland. It lies in the north of the county of Argyll, close to the border with the historic province of Lochaber, within the modern council area of Highland.
Tra film e storia: in viaggio sui luoghi di Mary Stuart

Le location di Enola Holmes in Gran Bretagna

Le location di Enola Holmes in Gran Bretagna
Le location di Enola Holmes in Gran Bretagna

Rebecca: le location in cui è stato girato in Gran Bretagna

Rebecca: le location in cui è stato girato in Gran Bretagna

Iscriviti alla nostra newsletter