Liverpool in 48 ore

Nel 2017, il Liverpool FC, una delle due squadre di Premier League della città, festeggerà il suo 125° anniversario, mentre Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band, album simbolo dei Beatles, spegnerà 50 candeline e per l’occasione sono in programma tre settimane di eventi e spettacoli speciali, dal 25 maggio al 16 giugno.

Liverpool, comunque, ha sempre molto da offrire ai turisti. Eletta “Capitale Europea della Cultura 2008”, la città ha recentemente vissuto una vera e propria rinascita artistica e culturale e può vantare numerosi musei nei quali è possibile ripercorrere gli ottocento anni di storia della città; la scena artistica si distingue invece per la sua impronta decisamente moderna, con il complesso architettonico Albert Dock, completamente ristrutturato, che ospita la Tate Liverpool e il FACT media arts centre.

Molto vivace, piena di ristoranti e boutique, Liverpool è una meta molto ambita per trascorrere un weekend indimenticabile.

In fondo all'articolo trovi info riguardanti volo dall'Italia e itinerario organizzato da tour operator italiano.

dock

Dove alloggiare: alcuni consigli

Con il suo stile sobrio, ma al contempo ricercato, il 2 Blackburne Terrace, nel quartiere georgiano della città, è una vera e propria oasi di pace e tranquillità. Situato in un punto strategico nel centro culturale della città, non distante dall’Everyman Theatre e dalla Royal Philarmonic Concert Hall, questa elegante boutique guest house accoglie gli ospiti con sloe gin e macaron di benvenuto.

L’Ibis Styles è una comoda alternativa a pochi minuti dalle principali attrazioni della città e dispone di una vasta area di accoglienza dal design stravagante, con bar e spazi pubblici dai colori accesi, punto di ritrovo per molti giovani.

L’International Inn rappresenta un’ottima soluzione economica ed è situato in centro, nel cuore del quartiere culturale. Questo simpatico ostello completamente ristrutturato, un tempo magazzino risalente all’epoca vittoriana, offre appartamenti e camere comuni e private e permette di fare un tuffo nella storia della città.

PRIMO GIORNO

ORE 09.00 IL MIGLIOR CAFFÈ DELLA CITTÀ PER INIZIARE AL MEGLIO LA GIORNATA

Inizia il tuo weekend con un’abbondante colazione al Cow & Co Cafe in Cleveland Square. Situato in un angolo di tranquillità tra il fiume, la vivace zona di Ropewalks e l’L1, questo bar offre fantastici waffel e il migliore caffè della città.

ORE 11.00 UN TUFFO NELL’ARTE AL FAMOSO ALBERT DOCK

Dopo aver fatto colazione, dirigiti verso il famoso Albert Dock, cuore pulsante del lungomare storico di Liverpool. Fai un giro tra i vari ristoranti, bar e negozi che compongono il più grande gruppo di edifici classificati Grade I della Gran Bretagna, fino alla Tate Liverpool. Questa galleria d’arte, un ex magazzino portuale ristrutturato, ospita centinaia di capolavori dei principali maestri di arte moderna e contemporanea. Se sei appassionato di fotografia, non farti sfuggire una visita alla Openeye Gallery, sulla vicina isola di Mann.

ORE 13.00 APPROFONDISCI LA STORIA MARITTIMA DELLA CITTÀ, A PRANZO

Se vuoi rimanere nei pressi dell’Albert Dock a pranzo, avrai solo l’imbarazzo della scelta. Fai un salto al Maritime Dining Rooms, al quarto piano del Maritime Museum, prima di approfondire la storia marittima di Liverpool. E non perderti l’International Slavery Museum.

ORE 16.00 ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO DI LIVERPOOL

Il Museum of Liverpool, sull’isola di Mann, è il posto ideale per capire come si è formata Liverpool. In questo museo, infatti, è possibile ripercorrere la storia della città dai suoi albori come villaggio sulle rive del Lyver Pool, fino ai giorni nostri. Tra i reperti in esposizione, la locomotiva a vapore Lion, unico esemplare rimasto della Liverpool Overhead Railway (risalente agli anni Novanta) e il palco della St. Peter Church Hall di Woolton, in cui gli ancora giovanissimi John Lennon e Paul McCartney si incontrarono per la prima volta.

ORE 19.00 CENA NEL CIELO

Che ne dici di una cena a novantadue metri sul livello del mare? Il Panoramic 34, apprezzatissimo ristorante al trentaquattresimo piano della West Tower, figura tra i locali posti più in alto nell’intera città e dalle sue enormi finestre, che dal pavimento si estendono fino al soffitto, potrai godere di un panorama mozzafiato a trecentosessanta gradi.

ORE 21.00 UN DRINK AL PUB DEI BEATLES

Nessuna visita a Liverpool può considerarsi completa senza una tappa al famosissimo Cavern Club, locale che ha visto nascere la musica dei Beatles e che ogni sera propone musica dal vivo, cibo e ottimi drink. Con le sue pareti tempestate di cimeli del famosissimo gruppo musicale, questo club rappresenta la quintessenza della fiorente scena musicale di Liverpool. Se invece preferisci la musica classica, tieni d’occhio il programma della Liverpool Philharmonic Hall per assistere ai concerti della più antica orchestra sinfonica professionale della Gran Bretagna ancora attiva.

SECONDO GIORNO

ORE 10.00 VISITA A UN MONUMENTO DELLA CITTA'

Dopo aver fatto colazione, la giornata inizia con la visita al Royal Liver Building, uno dei luoghi più celebri dell’Inghilterra. Esistono molte leggende sui liver bird: alcune narrano che le due sculture rappresentino un uccello maschio e uno femmina, quest’ultima rivolta verso il mare per proteggere e aiutare i pescatori a rientrare al porto. Sali sulla Echo Wheel, la ruota panoramica al King’s Dock, e ammira la città da sessanta metri di altezza, proprio come i liver bird. La ruota dispone anche di un’area VIP.

ORE 11.00 UNA PASSEGGIATA SUL LITORALE TRA OPERE D’ARTE A GRANDEZZA NATURALE

Prendi un treno della linea Mersey Link e raggiungi Crosby Beach, dove potrai ammirare il capolavoro dello scultore Anthony Gormley, ‘Another Place’. Questa imponente installazione consta di cento figure in ghisa a grandezza naturale disposte lungo la spiaggia. Non solo, Crosby Beach offre anche un’altra prospettiva su Liverpool, osservata dalla curvatura esterna della costa.

Another Place

ORE 13.00 E ORA… UN PRANZO DAVVERO IN

Potrai pranzare in uno dei ristoranti più trendy del Georgian Quarter, come l’Art School e il London Carriage Works, per poi concederti del tempo per girovagare tra le piazze e le strade circostanti, magnificamente conservate. Lasciati trascinare dalla storia che trasuda da edifici come il Blackburne House o la “Fame School” di Paul McCartney. Esplora, inoltre, le gallerie d’arte e il modernissimo FACT media arts centre in Bold Street e Seel Street.

ORE 16.00 AMMIRA L’ARCHITETTURA DELLE CATTEDRALI DI LIVERPOOL

Lasciati avvolgere dallo splendore architettonico delle due cattedrali di Liverpool. Le imponenti vetrate della Liverpool Cathedral racchiudono al loro interno un luogo di pace sublime, ideale per un momento di raccoglimento e riflessione; la Liverpool Metropolitan Cathedral, invece, è una vera e propria icona di fede e splendore architettonico, sia per il design che per la maestosità che la caratterizzano. Al suo interno, la sontuosità dello stile è contraddistinta da numerose opere d’arte moderna, oltre che dalle vetrate più grandi al mondo. Tieni d’occhio gli eventi in programma, prima di visitarla, per non perderti concerti o tour guidati.

ORE 18.00 NON DIMENTICARTI DI ACQUISTARE QUALCHE SOUVENIR!

Prima di partire, sicuramente affascinato dalle meraviglie di questa città, prenditi del tempo per qualche acquisto (in modo da non dover portare appresso la valigia) al Liverpool One, una vera e propria Mecca dello shopping.

Come arrivarci: Liverpool si trova nell’Inghilterra nordoccidentale, a sole due ore e 15 minuti di treno da Londra; la città è servita anche dell’International John Lennon Airport e dal vicino Manchester Airport.

Come arrivare dall'Italia:

La compagnia aerea Blue Air ha inaugurato da poco l'apertura della sua ottava base operativa all’aeroporto di Liverpool da dove opererà quattro collegamenti, tra cui due servizi diretti per Roma (volo giornaliero) e Milano Bergamo (4 volte a settimana).

Dove prenotare:

Un itinerario simile a quello descritto sopra viene proposto da Easy Holidays