Miti, leggende e tradizioni britanniche insolite

Noi britannici siamo un popolo un po’ strambo: ci divertiamo a far rotolare formaggio giù per le colline e a danzare con campanelli, bastoni e fazzoletti. In effetti la nostra cultura moderna è ricca di miti, leggende e bizzarre tradizioni che risalgono a diversi secoli fa. Ma da dove hanno avuto origine e perché si celebrano tuttora?

 

Il “cheese-rolling” di Gloucester

Cheese rolling festival, Gloucestershire, England

Con testimonianze che fanno risalire la festa del “cheese-rolling” di Gloucester a centinaia di anni fa, questa tradizione annuale rappresenta ancora un evento di fama mondiale. Il motivo per il quale gli abitanti del posto abbiano deciso di lanciare forme di formaggio lungo il pendio ripido di una collina così tanti anni fa è ancora oggetto di dibattito. Alcuni ritengono che si trattasse di un requisito per mantenere i diritti di pascolo sui terreni comuni, mentre secondo altri la tradizione avrebbe avuto origine da un rito pagano che consisteva nel far rotolare oggetti giù per una collina per favorire l’abbondanza dei raccolti.

 

Jack in the Green, Hastings

The Jack in Green festival, Hastings, England

Se assisti a una qualsiasi processione per il May Day in Gran Bretagna, non ti allarmare se noti qualcuno coperto di fogliame dalla testa ai piedi: si tratta di Jack in the Green. La tradizione risale al XVI secolo, quando i partecipanti alle processioni divennero sempre più competitivi nella preparazione delle ghirlande per la parata, al punto da coprirsi di foglie dalla testa ai piedi. Hastings, sulla costa meridionale dell’Inghilterra, ospita un festival annuale interamente dedicato a Jack in the Green.

 

La corsa del pancake, Buckinghamshire

Pancake races, England

In occasione del cosiddetto Shrove Tuesday, si mangiano pancake in tutto il Regno Unito, e i residenti di Olney, nel Buckinghamshire, si radunano per l’annuale corsa del pancake. I partecipanti alla corsa percorrono la città in lungo e in largo, facendo saltare un pancake con una padella mentre procedono. La storia narra che questa tradizione ebbe inizio nel 1445, dopo che una casalinga intenta a preparare dei pancake udì le campane della confessione (a indicare che i fedeli erano attesi in chiesa) e si precipitò in strada con la padella ancora in mano. 

 

Tar Barrels di Ottery, Devon

Ottery Tar Barrels festival, Devon, England

Il 5 novembre di ogni anno gli abitanti di Ottery, nel Devon, incendiano fusti di catrame e li trasportano sulle spalle lungo le affollate strade della città. Le ragioni dietro questa audace tradizione, che si svolge da diversi secoli, sono ancora dibattute. Con molta probabilità è legata alla Congiura delle polveri del 1605, tuttavia avrebbe anche potuto trattarsi di un modo per lanciare avvertimenti contro l’Invincibile Armata spagnola.

Lady Godiva, Midlands

Lady Godiva legend, Coventry, England

Secondo la leggenda, Lady Godiva cavalcò nuda lungo le vie di Coventry, coprendo le sue grazie solamente con la lunga chioma, per convincere il marito a ridurre la tassazione a carico dei sudditi. Sebbene, come per gran parte delle leggende, l’accuratezza storica non sia provata, l’affetto per la storia di generosità di Lady Godiva è rimasto. 
 

Re Artù ed Excalibur

King Arthur's Excalibur legend, England

La storia di Re Artù è una delle più celebri nel Regno Unito, con storie incentrate sul coraggio e sul romanticismo del protagonista. Sebbene la sua esistenza sia piuttosto dibattuta, le storie di Re Artù continuano a vivere nel folklore britannico. La più famosa è forse quella della spada nella roccia, che vede Artù estrarre la spada di Excalibur da una roccia, rivelandosi come il legittimo erede al trono d’Inghilterra. Alcuni ritengono che la famosa Pietra di Londra sia davvero la pietra dalla quale Artù avrebbe estratto la spada. Potrai ammirarla con i tuoi occhi presso il Museum of London

 

Ballo del Morris

Morris dancing, England

Con campanelli, bastoni, spade e gli importantissimi fazzoletti, c’è qualcosa di distintamente inglese nel ballo del Morris. Si ritiene che questa tradizionale danza folk abbia avuto origine nel XV secolo e deriverebbe da una danza della fertilità di origine druidica. La danza è ancora popolare e molti ritengono che abbia il potere di scacciare il male e portare fortuna. Nel corso degli anni diverse regioni del Regno Unito hanno introdotto propri stili e sfumature nel ballo del Morris, per esempio la tradizione di indossare gli zoccoli nel nord-ovest o l’uso di bastoni corti e piume nella regione dei Borders.

 

Questo articolo è stato scritto con il contributo di Premier Inn, catena di 700 hotel in tutta la Gran Bretagna.
Immagini di alamy.com