Ti presentiamo Canterbury

Celebre per le sue chiese e per gli storici luoghi di pellegrinaggio, Canterbury affascina i visitatori da secoli. La città è conosciuta anche per essere 'ambientazione dell'opera di Geoffrey Chaucer, The Canterbury Tales, e l'ultima dimora di Thomas Becket, il famoso arcivescovo morto nel mistero proprio dentro la cattedrale. Architettura sorprendente, mura romane e alcune deliziose tradizioni gastronomiche locali, questa città patrimonio mondiale dell'UNESCO, nella contea sud-orientale del Kent, è un must se stai sognando di esplorare e conoscere il ricco passato della Gran Bretagna.

Cattedrali, re e antiche mura romane

Canterbury Cathedral, Kent. A UNESCO World Heritage Site.

Dai Romani ai Sassoni e fino al Medioevo, il ricco arazzo della storia britannica attende di essere scoperto proprio a Canterbury. Qualsiasi itinerario pianificato per scoprire la città dovrebbe includere la Cattedrale di Canterbury, una delle chiese più antiche della nazione. La prima chiesa eretta in città risale al VI Secolo e gran parte della di ciò che vediamo oggi è stato costruito intorno al 1070, compresi i soffitti alti in pietra, le colonne sontuose e gli altari così belli da togliere il fiato. All’interno della cattedrale, come si accennava all’inizio del post, si trova il punto in cui fu ucciso Thomas Becket, un angolo noto come Martyrdom, ovvero il martirio. Un tempo arcivescovo di Canterbury (la carica religiosa più importante dopo quella di Capo della Chiesa, detenuta dal Sovrano d’Inghilterra), Becket fu canonizzato circa due anni dopo la sua morte nel 1170 da papa Alessandro III, rendendo effettivamente la Cattedrale di Canterbury un vero e proprio luogo di pellegrinaggio.

Se sei un appassionato di storia e hai voglia di trovare ispirazione per i tuoi viaggi futuri, puoi iniziare con un tour virtuale a 360 gradi, che ti guiderà attraverso aree sorprendenti della Cattedrale di Canterbury come la navata, il coro e la Trinity Chapel, mostrandoti anche la magnifica vista della quale puoi godere dalla sommità del campanile.

Hai voglia di conoscere ancora di più il passato di Canterbury? Esplora anche le chiese più piccole della zona, tutte piene di storie affascinanti. Perché non scoprire la chiesa di St Martin, la più antica d'Inghilterra ancora in uso, o camminare attraverso 800 anni di storia a St Mildred, un'antica chiesa in pietra con collegamenti all'Era Sassone? Ti consigliamo anche la chiesa di St Dunstan, dove è sepolta la testa di San Tommaso Moro, decapitato per aver sfidato il re Enrico VIII.

Per un assaggio dell'antica Gran Bretagna, passeggia tra le romantiche rovine dell'Abbazia di Sant'Agostino, luogo di sepoltura dei re anglosassoni e un tempo uno dei principali siti religiosi dell'Inghilterra medievale. A racchiudere questi importanti siti storici ci sono le straordinarie mura della città, che risalgono all'epoca romana. Utilizzate sia dagli anglosassoni che dai normanni come protezione, esse resistono ancora parzialmente dopo duemila anni di storia e possono essere facilmente esplorate a piedi, per una vera e propria passeggiata nella storia.

Castelli, fossili e Pilgrims Way

Se hai voglia di sgranchirti ancora un po’ le gambe, puoi scoprire le meraviglie del North Downs Way National Trail. Immerso nel patrimonio, nelle leggende e nella campagna britannica, questo percorso costituisce un modo ideale per scoprire a piedi la bellezza naturale di Canterbury. Lungo più di 150 miglia, il percorso segue un tracciato storico che parte da Farnham e arriva alle Bianche Scogliere di Dover, passando anche da Canterbury. Immagina di passeggiare tra affascinanti siti neolitici come Coldrum Long Barrow, di incrociare per strada l'Abbazia di Waverley, ovvero il primo monastero britannico, e di ammirare imponenti castelli normanni, tra i quali troverai le rovine del castello di Thurnham.  Oltre a questo, i tuoi occhi si perderanno lungo i dolci profili della campagna inglese e potrai conoscere villaggi che sembrano usciti da una fiaba. Sebbene questo percorso possa richiedere 12 giorni per essere completato nella sua interezza, puoi facilmente suddiviso in tappe più brevi, iniziando dalla stessa Canterbury.

Desideri perderti in un vasto spazio aperto con una storia unica da raccontare? Perché non fare una passeggiata lungo la Pilgrims Way, un'antica arteria che ripercorre le orme dei pellegrini del XII secolo che si recavano da Winchester al santuario di St.Thomas Becket.

Vicino alla lussureggiante vegetazione della North Downs Way e a meno di un'ora di auto dal centro di Canterbury si trova Botany Bay. Qui potrai nuovamente ammirare le tipiche scogliere bianche e passeggiare in cerca  fossili o esplorare affascinanti rock pool, pronte a formarsi quando la marea è bassa.

Dolci, pane e birra locale

Canterbury - view from garden

Conosciuto come il Giardino d'Inghilterra per la sua abbondanza di frutteti, filari di luppolo e spazi verdi, il Kent è un luogo pieno di ottima birra locale e prelibatezze regionali da gustare. Immagina di fare un salto nella tradizionale Moat Tea Rooms di Canterbury per una fetta di Gypsy Tart, uno dei dolci tipici della zona, perfetto per rifocillarsi dopo una giornata trascorsa a visitare i siti storici della città.

In alternativa, perché non assaggiare il Kentish Huffkin? La ricetta risale a centinaia di anni fa. La leggenda narra che questi panini leggeri siano stati creati per la prima volta quando la moglie di un fornaio infuriato infilò il pollice in ciascuna delle palline di pasta del marito per vendetta. Successivamente sono diventati un comodo spuntino per i raccoglitori di frutta quando re Enrico VIII chiese piantare alberi di ciliegio nel Kent, ovviamente per ottenere delle ottime ciliegie per sé e la sua corte. Questi deliziosi panini possono essere gustati ancora oggi nelle sale da tè di Canterbury, come la Tiny Tim’s Tearoom.

Se sei un buongustaio pronto ad assaggiare le bevande locali, scoprirai che Kent vanta una fantastica produzione di birra artigianale. A sole dieci miglia dal centro di Canterbury si trova Shepherd Neame, il birrificio più antico della Gran Bretagna, con la produzione che va avanti dal 1698. Oltre a illuminanti tour del birrificio e una gita al centro visitatori per assaggiare diverse birre, dovresti assaggiare la Bishop's Finger, una birra chiamata così per via del cartello a forma di dito che puoi trovare lungo la Pilgrim Way e che indica la direzione al santuario di Thomas Becket.

Come raggiungere Canterbury

  • Gli aeroporti più vicini a Canterbury sono Londra Gatwick, a 66 miglia di distanza, e London City, a sole 95 miglia.
  • Se preferisci recarti a Canterbury dopo aver esplorato Londra, potresti prendere un treno diretto da St Pancras International e arrivare nel cuore di Canterbury in meno di un'ora. Questo treno è perfetto anche per i viaggiatori che arrivano in Gran Bretagna in treno da Parigi e Bruxelles con l’Eurostar.
  • Se arrivi in auto da Londra, impiegherai circa due ore e passerai davanti al Castello di Leeds, un castello uscito direttamente da una fiaba e una tappa ideale in questo breve viaggio su strada.

Controlla sempre i siti web ufficiali delle singole attrazioni per informazioni più aggiornate, poiché eventi e dettagli sono soggetti a modifiche.

03 Dec 2020(last updated)

Related articles