A piedi per Oxford: scoprire la sua storia e visitare i college della sua università

Tuesday 07 November 2017

Oxford: basta pronunciare questo nome per evocare uno dei simboli assoluti dello studio universitario. Oxford, città che sorge in Inghilterra nella contea dell'Oxfordshire, è infatti la sede della più antica università del mondo anglosassone, che risale al XI secolo e che è composta da 44 college. Forse in Europa non esiste nulla di paragonabile in quanto ad architettura religiosa e accademica. Oxford ha davvero tanto da offrire ai suoi visitatori in termini di storia e cultura. E in più ha il vantaggio di essere una città abbastanza compatta, quindi si può visitare a piedi con tutta calma, anche in un solo giorno.
 

Un itinerario a piedi per le vie di Oxford

1ª Tappa: Carfax Tower, Christ Church College

Carfax Tower Oxford

Il cuore della città è Carfax, luogo di congiunzione delle 4 strade principali (le quali seguono i 4 punti cardinali): St Aldate's a sud, Commarket Street a nord, Queen Street a est, High Street a ovest. Il tour può iniziare dalla cima della Carfax Tower, l'edificio più alto del centro (23 m): il suo vero nome è St Martin's Tower, perché è tutto ciò che rimane della St Martin's Church, risalente al XII secolo. Spostandosi verso sud lungo St Aldate's si arriva alla Oxford Town Hall (il Municipio) e al vicino Museum of Oxford, dedicato alla storia della città dalla preistoria fino al presente. Continuando verso sud si raggiunge il prestigioso Christ Church College, che è associato alla Christ Church Cathedral, la cattedrale della città che funge anche da cappella del college stesso. Questa chiesa è una costruzione sassone che possiede coro e navata risalenti all’epoca normanna, e soffitti a volta del Quattrocento. Il cortile principale del college è il Great Quadrangle, detto familiarmente Tom Quad, il più grande cortile universitario di Oxford che in origine doveva essere un chiostro con portico e che non fu mai fu completato.

2ª Tappa: Giardini Botanici, Merton College

Botanical Gardens Oxford

Da Christ Church puntiamo a est, superiamo il grande prato di Merton Field e arriviamo ai magnifici Giardini Botanici dell’Università di Oxford, che risalendo al 1621 sono i più antichi della Gran Bretagna e tra i più antichi al mondo. Nei pressi del giardino ci sono il Magdalen Bridge, il ponte sul fiume Cherwell vicino al quale si può affittare un punt (il tipico barchino spinto con una pertica), e il Magdalen College risalente al XV secolo. Dal ponte prendiamo High Street e con una piccola deviazione possiamo fermarci al Merton College, sede della biblioteca accademica più antica del mondo tuttora in funzione. Da qui, andando a nord e superando l’Oriel College si può tornare su High Street.

3ª Tappa: Bridge of Sighs

Bridge of Sighs Oxford

Passiamo la Church of St.Mary the Virgin (la chiesa medievale dalla quale si è sviluppata l’Università e la cui parrocchia è formata quasi esclusivamente da edifici universitari) e lo University College (dove ha studiato anche Bill Clinton), poi imboccando Queen’s Lane arriviamo al Queen’s College. Proseguendo verso ovest si trova il Bridge of Sighs, ovvero la copia del veneziano Ponte dei Sospiri, e si giunge a Catte Street. Dopo un breve tratto verso nord si gira su Broad Street e si nota lo Sheldonian Theatre: decorato con balaustre, ha una caratteristica cupola verde ed è usato per spettacoli e cerimonie. Di fronte al teatro sorge il Trinity College, con a fianco la Weston Library.

4ª Tappa: Ashmolean Museum

Continuando su Broad Street verso ovest e poi su Magdalen Street ecco apparire il Balliol College, fondato nel XIII secolo. Di fronte si può ammirare il Martyr’s Memorial, monumento progettato a metà Ottocento per commemorare il martirio dei vescovi protestanti Latimer, Ridley e Cranmer. Dall'altro lato di Magdalen Street si arriva infine all’Ashmolean Museum: fondato nel 1683, è il più antico museo del Regno Unito e anche il primo al mondo ad essere stato costruito appositamente per scopi espositivi.

5ª Tappa: Bodleian Library

Bodleian Library

Se dal Ponte dei Sospiri ci dirigiamo invece verso la parte meridionale di Catte Street incontriamo prima la Bodleian Library (prestigiosa biblioteca dove si trova conservata una copia di ogni libro pubblicato nel Regno Unito, e che è stata anche usata come set dei film di “Harry Potter”) e poi l’All Souls College, fondato da Enrico VI nel 1438 per ricordare i morti nella battaglia di Agincourt, frequentato solo da studenti laureati che conseguono il dottorato. Da qui possiamo imboccare di nuovo High Street e tornare a Carfax, nostro punto di partenza.

Articoli più recenti

Stratford-upon-Avon: un itinerario nella città natale di William Shakespeare

Stratford-upon-Avon: un itinerario nella città natale di William Shakespeare

A piedi per Oxford: scoprire la sua storia e visitare i college della sua università

A piedi per Oxford: scoprire la sua storia e visitare i college della sua università

3 buoni motivi per visitare Canterbury

3 buoni motivi per visitare Canterbury

I luoghi più spaventosi della Gran Bretagna

I luoghi più spaventosi della Gran Bretagna

Scopri i luoghi di Vittoria e Abdul

Scopri i luoghi di Vittoria e Abdul