Sunday Roast: il tradizionale pranzo della domenica in Gran Bretagna

by Gianluca Vecchi & Giovy Malfiori
Wednesday 09 November 2016

Che in Gran Bretagna si sia grandi appassionati di carne è risaputo. Il roast beef, il taglio di manzo cotto alla fiamma oppure al forno, è una specialità britannica diffusa in tutto il mondo. Gli Yeoman, le Guardie Reali, sono da secoli soprannominati Beefeaters (mangiatori di manzo). Una delle nostre più diffuse e radicate usanze gastronomiche riguarda l'arrosto della domenica, chiamato Sunday Roast o anche Sunday Lunch. Vuoi scoprire assieme a noi questa bellissima e conviviale tradizione?

Un tipico Sunday Roast dovrebbe ovviamente privilegiare il manzo, ma sono ammessi anche il maiale, l'agnello, il tacchino o il pollo. La carne deve essere condita da un intingolo detto gravy. Il gravy si prepara usando il sugo colato dall'arrosto, il quale viene cotto con l'aggiunta di brodo o acqua, farina ed eventuali verdure infornate assieme alla carne. Il tutto viene poi passato al setaccio e portato in tavola dentro a una salsiera, dalla quale i commensali possono servirsi a loro piacere.

Gli arrosti sono accompagnati da un'abbondante scelta di verdure. I britannici amano molto patate, carote, piselli e broccoli, ma si possono trovare anche cavoli, cavolini di Bruxelles, rape e altri vegetali, cotti e preparati in varie maniere.

In un Sunday Roast non dovrebbero mai mancare gli Yorkshire pudding. Questi sono piccoli soufflé che hanno la consistenza di una brioche e che sono preparati con una semplice miscela di latte, uova e farina. Il composto viene messo in stampi imburrati e infornato finché non si gonfia. Una precisazione doverosa: per i puristi della cucina, specie quelli originari dello Yorkshire, questa specialità va mangiata solo come antipasto.

Sunday roast

Ma com'è nata l'usanza del Sunday Roast? Innanzitutto si ipotizza una ragione storica. Nel Medioevo i contadini britannici al servizio dei signori feudali lavoravano la terra tutta la settimana. Alla domenica andavano a messa, ma dopo la funzione dovevano esercitarsi alla guerra, e come ricompensa ricevevano carne arrosto.

Ma c'è anche un motivo risalente a tempi più recenti (circa XIX secolo). Cucinare un arrosto richiedeva un camino abbastanza spazioso, che non tutti potevano permettersi. Alla domenica i panettieri non lavoravano ma avevano i forni ancora caldi dal sabato. La gente comune prese così l'abitudine di lasciare i propri pezzi di carne nei forni inutilizzati, lungo la strada per andare a messa, per riprenderseli al ritorno quand'erano cotti. Da allora la domenica divenne il giorno designato per mangiare carne arrostita.

Se vuoi passare una vera, tradizionale domenica britannica ti consigliamo di pranzare al pub gustando un Sunday Roast. Possiamo segnalarti alcuni locali tra i migliori?

Battlesteads Hotel & Restaurant (Wark on Tyne, Inghilterra)

Battlesteads è un bellissimo pub in stile tradizionale che ha nella gastronomia una delle sue migliori qualità: il proprietario è stato uno chef che ha lavorato anche in Italia. Dietro al locale è stato creato un orto con il quale viene prodotta la gran parte della verdura impiegata in cucina, mentre la carne viene fornita dal macellaio del paese, che usa solo animali di allevamenti locali. Quindi il Sunday Roast del Battlesteads è caldamente consigliato. Wark on Tyne è vicino al Vallo di Adriano e al Parco Nazionale del Northumberland. Inoltre il villaggio è all'interno dell'International Dark Skies Park, un'area protetta dall'inquinamento luminoso per favorire le osservazioni astronomiche: vicino al pub c'è anche un osservatorio.

Come arrivare?

Wark on Tyne si trova in Northumberland, vicino a Hexham. Con una combinazione di treno e autobus è raggiungibile da Newcastle upon Tyne in circa 1 h 20 min, da Edimburgo in circa 3 h 20 min, da Manchester in circa 4 h 30 min.

The Liverpool Arms Hotel (Beaumaris, Galles)

Il Liverpool Arms di Beaumaris, sull'Isola di Anglesey, è un delizioso pub vecchio stile nel quale si può anche alloggiare. Punta molto sulla propria cucina e il suo Sunday Roast non tradisce le aspettative: ottima qualità e abbondanti quantità ti faranno letteralmente leccare i baffi. Non preoccuparti per le calorie accumulate, potrai smaltirle nel pomeriggio visitando il Castello di Beaumaris oppure facendo una bella escursione a piedi verso Penmon Priory.

Come arrivare?

Con una combinazione di treno e autobus Beaumaris è raggiungibile da Londra in circa 4 h, da Liverpool in circa 3 h, da Cardiff in circa 5 h.

Walmgate Ale House & Bistrot (York, Inghilterra)

La Walmgate Ale House si trova proprio nella patria dello Yorkshire pudding e il suo Sunday Roast viene considerato tra i migliori della città. Questo pub è situato a poca distanza dalla Clifford's Tower e dal fiume Foss. È ospitato in una casa del XVII secolo che apparteneva a un sellaio, il quale fabbricava anche corde per la forca della prigione locale, ora trasformata nello York Castle Museum (che sorge sempre nelle vicinanze). Per non tradire la fama di York come luogo del mistero e del soprannaturale, il locale è anche infestato da un fantasma.

Come arrivare?

L'aeroporto più vicino a York è il Leeds Bradford Airport. In alternativa si può atterrare anche a Manchester, che è poco più lontano. In treno si può arrivare da Leeds in circa  25 min, da Manchester in circa 1 h 20 min, da Londra in circa 2 h 30 min.

 

Scopri altri piatti tipici britannici qui.

 

Autore

Gianluca Vecchi & Giovy Malfiori

Consulenti di Web Marketing e Comunicazione per lavoro, Blogger innamorati della Gran Bretagna per passione.

Sito web | View all author blogs

Articoli più recenti

3 buoni motivi per visitare Canterbury

3 buoni motivi per visitare Canterbury

I luoghi più spaventosi della Gran Bretagna

I luoghi più spaventosi della Gran Bretagna

Scopri i luoghi di Vittoria e Abdul

Scopri i luoghi di Vittoria e Abdul

10 esperienze imperdibili da fare sull'isola di Skye

10 esperienze imperdibili da fare sull'isola di Skye

La Cattedrale di Salisbury: una chiesa da record in Gran Bretagna

La Cattedrale di Salisbury: una chiesa da record in Gran Bretagna