Viaggio in Inghilterra in cerca dei Peaky Blinders

by Gianluca Vecchi & Giovy Malfiori
Monday 02 March 2020

Ti piace Peaky Blinders e non vedi l’ora di fare un viaggio in Gran Bretagna alla ricerca delle location della serie? Preparati a viaggiare dalle West Midlands all’area della Greater Manchester, per fare il pieno di luoghi spettacolari dove andare in cerca di Tommy Shelby e famiglia.

Itinerario di viaggio dedicato a Peaky Blinders

Come ben saprai, Peaky Blinders è ambientato a Birmingham negli anni che vanno dalla fine della Prima Guerra Mondiale agli anni ’30 inoltrati. Almeno fino alla quinta stagione, presente su Netflix. La Birmingham di quegli anni era veramente una città in preda alla banda dei Peaky Blinders, anche se non si parla – storicamente – di famiglia Shelby. La città, oggi, è ben diversa da quegli anni e, salvo alcune eccezioni che vedremo, i produttori hanno ricercato luoghi maggiormente storici in città come Liverpool e Manchester. Se vuoi fare un viaggio in Inghilterra ispirato a Peaky Blinders, prenota un volo lowcost per Birmingham: dall’Italia ce ne sono da molti aeroporti. Spostati poi in treno verso Manchester, città che può diventare la perfetta base per visitare il suo centro e la vicina Liverpool. Prendi poi il tuo volo di ritorno direttamente da Manchester. Il viaggio in treno tra Birmingham New Street e Manchester Piccadilly dura circa un’ora e tre quarti. Manchester e Liverpool sono collegate da innumerevoli treni durante tutta la giornata. Il tragitto dura 40 minuti circa. 

 

Birmingham e i Peaky Blinders

Birmingham e i Peaky Blinders

Birmingham è la seconda città più grande di tutto il Regno Unito. Il suo skyline è moderno e pieno di grattacieli e questo perché la città è stata pesantemente bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale. A Birmingham si trovavano in quel tempo, proprio come si vede già in Peaky Blinders, molte officine meccaniche pronte a fornire pezzi all’esercito. Malgrado le bombe, c’è una parte della città che è rimasta proprio come ai tempi di Tommy Shelby, zona che non disdegna di mostrarsi nella serie. Si tratta del bacino di Gas Street, dove si trovano alcuni dei canali più belli delle West Midlands. Il luogo chiave dove è stato girato Peaky Blinders si trova, però, a una ventina di minuti da Birmigham: a Dudley. Lì troverai il Black Country Living Museum, una zona “congelata nel tempo” e diventata museo. Visitarlo ti prenderà una giornata e non crederai ai tuoi occhi: ti ritroverai come d’incanto a Garrison Lane. Parlando, invece, di location reali, sentirai spesso personaggi come Tommy o Zia Polly parlare di Small Heath o Digbeth: bene, questi luoghi esistono ancora oggi ma non hanno più nulla a che fare con l’atmosfera da Peaky Blinders.

 

Manchester diventa Birmingham

Manchester è una città che ben racconta la storia dell’Inghilterra dalla Rivoluzione Industriale in poi. Il centro della città è molto bello e vanta edifici che fanno dall’epoca vittoriana al secondo dopoguerra. Manchester è stata utilizzata spesso e volentieri come location per girare Peaky Blinders. Ci sono alcune vie della zona dei Sackville Gardens, non distante da Canal Street, che si sono ben prestate a essere la Birmingham degli anni ’20 e '30. Quando sarai in città, punta dritto a Winser Street e Harter Street. Sono due vie di breve lunghezza, contornate da edifici in mattoni rossi, tipici proprio dei primi del Novecento. Durante le riprese vengono chiuse da un “green screen” per proiettare la Birmingham riprodotta a pc ma sono due vere vie in cui potrai immaginare la tua scena alla Peaky Blinders. In uno dei tuoi giorni a Manchester, prendi il treno e, in circa 15 minuti, raggiungerai Stockport. Si tratta di una piccola città molto graziosa dall’area della Greater Manchester. Il municipio di Stockport sarà la meta del tuo viaggio perché è la location utilizzata per raccontare la fase politica della vita di Thomas Shelby. Lì troverai anche il suo ufficio. Il municipio si può visitare liberamente: ti basterà entrare e chiedere alla reception.

 

Liverpool gioca a fare Garrison Lane

Garrison Lane è una strada che esiste ancora realmente a Birmingham ma ora è fin troppo contemporanea per raccontare come fosse Birmingham in quegli anni. C’è una strada molto interessante a Liverpool e i motivi sono molti. Si tratta di Powis Street e si trova nel quartiere di Toxteth, zona di Liverpool particolarmente legata alla storia popolare della città. Powis Street è la classica strada inglese con le case popolari in mattoni. Questa via è spesso utilizzata come location in film e telefilm e, ovviamente, ha “impersonato” Garrison Lane in Peaky Blinders. Una curiosità: qui è nato Ringo Starr. Un’altra via di Liverpool ben vista in Peaky Blinders è Rodney Street. Questa strada è molto bella e piena di case di epoca georgiana. In Peaky Blinders viene utilizzata per rappresentare Londra.

 

Autore

Gianluca Vecchi & Giovy Malfiori

Consulenti di Web Marketing e Comunicazione per lavoro, Blogger innamorati della Gran Bretagna per passione.

Sito web | Vedi tutti i post di questo autore

Nuovi articoli

I luoghi di Beatrix Potter in Gran Bretagna

Lake District panoramic view with two people hiking on a very sunny day with blue sky
I luoghi di Beatrix Potter in Gran Bretagna

Tra film e storia: in viaggio sui luoghi di Mary Stuart

Glencoe is a glen of volcanic origins, in the Highlands of Scotland. It lies in the north of the county of Argyll, close to the border with the historic province of Lochaber, within the modern council area of Highland.
Tra film e storia: in viaggio sui luoghi di Mary Stuart

Le location di Enola Holmes in Gran Bretagna

Le location di Enola Holmes in Gran Bretagna
Le location di Enola Holmes in Gran Bretagna

Rebecca: le location in cui è stato girato in Gran Bretagna

Rebecca: le location in cui è stato girato in Gran Bretagna

Gli eventi del 2019 da non perdere in Gran Bretagna

The Mall heading towards Buckingham Palace, London. Lined with trees and Union Jack flags.
Gli eventi del 2019 da non perdere in Gran Bretagna

Iscriviti alla nostra newsletter