Stonehenge

Stonehenge non avrebbe bisogno di presentazioni, visto che probabilmente è il più famoso monumento preistorico del mondo. Dichiarato sito del Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'UNESCO assieme ad Avebury e agli altri complessi simili presenti nella regione, esso è entrato da decenni nell'immaginario collettivo.

Come suggerisce il suo nome questo è un cosiddetto henge, cioè un terreno di forma più o meno circolare circondato da un fossato e/o un terrapieno, che al suo interno contiene strutture come standing stone (monoliti) e stone circle (circoli di pietre). La parte più antica di Stonehenge è stata datata attorno al 3000 a. C., alla quale si sono aggiunti elementi di epoche successive.

Naturalmente sussiste ancora il mistero sullo scopo della sua costruzione. Il monumento è attorniato da numerosi barrow, tumuli sepolcrali sparsi nel territorio circostante, che fanno pensare che la zona sia una gigantesca necropoli. Altre ipotesi suggeriscono che Stonehenge fosse un calendario astronomico. Un ulteriore problema riguarda il trasporto delle pietre che lo compongono, le quali sono originarie di zone lontane molti chilometri (un compito apparentemente impossibile per uomini primitivi). Tutti questi misteri hanno fatto associare Stonehenge a varii miti e leggende, dai Druidi agli UFO, facendolo diventare anche un simbolo della cultura new age.

A ogni modo questo è uno dei siti storici più straordinari della Gran Bretagna e rappresenta una tappa imperdibile per chiunque. Esplora anche il museo all'interno del centro visitatori, che espone centinaia di reperti ritrovati nei siti preistorici locali e che dispone di un'area didattica per bambini. Poi ti consigliamo anche di recarti a Woodhenge, un altro complesso formato da pali in legno situato circa 3 km a nord-est.

Stonehenge si trova circa 15 km a nord di Salisbury, 55 km a sud-est di Bath, 70 km a sud-est di Bristol.

Stonehenge

Articoli correlati: