Viaggiare in Gran Bretagna

Viaggiare in Gran Bretagna

Scegliere la modalità di trasporto migliore nel Regno Unito dipende dal luogo e dal momento in cui si vuole viaggiare. I metodi più rapidi e comodi possono essere anche i più costosi. Se vuoi qualche suggerimento, il sito web Rome2Rio elenca tutta una serie di modi alternativi per giungere alla propria destinazione in nave, aereo, treno, bus e auto. Detto questo, qui ti forniamo qualche utile consiglio per i tuoi spostamenti nel nostro Paese.

  • La Gran Bretagna è un Paese relativamente piccolo, perciò i viaggi aerei sono consigliabili solo tra luoghi molto distanti tra loro, come ad esempio Londra ed Edimburgo, oppure tra la terraferma e le varie isole. Per raggiungere le isole puoi utilizzare anche i traghetti, che apparengono a diverse compagnie e che coprono numerose rotte marittime. Fai attenzione quando prenoti un traghetto perché non tutti trasportano anche gli autoveicoli.
     
  • Viaggiare in treno è tra le opzioni migliori, anche se i prezzi possono essere elevati, specie per i biglietti singoli. Se pensi di usare molto questo mezzo di trasporto, allora ti conviene acquistare un pass ferroviario prima di arrivare nel Regno Unito. Questi abbonamenti sono disponibili in diverse versioni e per diverse aree geografiche.
     
  • I pullman raggiungono un gran numero di destinazioni e costano meno dei treni, ma sono più lenti e a volte meno comodi.
     
  • Se prevedi di spostarti molto durante la tua permanenza nel Regno Unito, in special modo raggiungendo località piccole e/o remote, è consigliabile viaggiare in auto piuttosto che affidarsi ai trasporti pubblici. È possibile noleggiare un'auto presso gli aeroporti e le principali stazioni. Per sfruttare le offerte migliori, è meglio prenotare prima di partire. Se pensi di restare nel nostro paese per molto tempo (indicativamente oltre le 3 settimane), allora un leasing potrebbe risultare più conveniente del noleggio.
     
  • Per esplorare le zone rurali o paesaggisticamente più belle, come i parchi nazionali e le aree protette, è possibile optare per mezzi di trasporto più tranquilli e sostenibili come biciclette, barche e cavalli. Alcune località propongono opzioni piuttosto pittoresche, come ad esempio il trasporto in barca a remi tra Southwold e Walberswick sull'estuario del Blyth.
     
  • Per spostarti all'interno delle grandi città è sempre meglio utilizzare i trasporti pubblici urbani. Tieni presente che a Londra è in vigore una tassa sulla circolazione in auto: questo sistema probabilmente sarà adottato anche in altre località.